Una perfetta sconosciuta

Una-perfetta-sconosciuta-cover

Titolo: Una perfetta sconosciuta

Autore: Alafair Burke

Casa editrice: Piemme

Anno di pubblicazione: 2017

Prezzo: € 18,50

LA MIA RECENSIONE

Avendo trovato molto piacevole “La ragazza nel parco” mi sono affrettata a leggere la nuova creazione di Alafair Burke. Un thriller soft e psicologico che ricalca un po’ le caratteristiche del primo romanzo. Protagonista della vicenda è Alice, una ragazza in cerca di lavoro, che si ritrova a dirigere una galleria d’arte che rappresenta un artista bizzarro e dall’inventiva non convenzionale. Alice non immagina che il proprio riscatto lavorativo comporterà gravi conseguenze nella propria vita e sarà l’inizio di una serie di bizzarre coincidenze e fraintendimenti che rievocheranno il suo passato e quello della sua famosa famiglia di appartenenza. L’idea del romanzo è buona e interessante ma il ritmo non sempre riesce a coinvolgere il lettore che fatica a seguire certi punti e certi passaggi. Alla vicenda di Alice si affianca, inoltre, una storia parallela relativa alla scomparsa di una ragazza che, seppure ben argomentata, non risulta utile e rischia di essere troppo macchinosa in alcuni capitoli. Mi aspettavo sicuramente di più da questa autrice e non so se consigliare o meno la lettura del romanzo.

IL MIO VOTO (DA 1 A 10) E’… 7

Scritto discretamente ma eccessivamente prolisso e ricco di dettagli superficiali.

LA RECENSIONE DI IBS

Immagina che la polizia arrivi a casa tua e ti mostri una foto in cui tu – con i capelli di quel tuo rosso inconfondibile, il tuo cappotto blu – stai baciando un uomo. Peccato che quell’uomo sia stato trovato morto trentuno ore prima, e tu non ricordi di averlo mai baciato. Anzi, lo conoscevi appena. Era il tuo nuovo capo, l’uomo che ti aveva dato in gestione la galleria per conto di un misterioso proprietario. Il lavoro dei tuoi sogni: ti era sembrato troppo facile, troppo bello per essere vero. Eppure tutto era andato liscio, la galleria esisteva davvero, avevi firmato un contratto regolare. Adesso, però, guardando quella foto capisci che non c’era niente di regolare. Niente di facile. Perché là fuori qualcuno sta cercando di incastrarti, anche se non riesci a immaginare il motivo. Qualcuno che sa molte cose di te. E che forse ti è molto vicino… In questo thriller in cui nulla è come sembra, Alice Humphrey vede crollare intorno a sé, come un castello di carte, ogni certezza. Compresa quella più importante: la sua stessa innocenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...