La donna dei fiori di carta

la-donna-dei-fiori-di-carta-di-donato-carrisi

Casa editrice: Longanesi

Anno di pubblicazione: 2012

Prezzo: € 11,60

LA MIA RECENSIONE

Ho trovato questo libro sullo scaffale della biblioteca che frequento sempre e, in piena crisi di astinenza da Donato Carrisi, ho deciso di prenderlo in prestito. In questo breve romanzo, che vuole essere un regalo ai suoi lettori, Carrisi si cimenta nel genere noir accantonando per questa volta il suo settore d’eccellenza ovvero il thriller. Ci troviamo sul monte Fumo e, come attenti spettatori, assistiamo all’interrogatorio condotto dal Dottor Jacob Roumann con un prigioniero italiano che si rifiuta di rivelare la propria identità. Le domande su cui verte la chiacchierata tra i due uomini sono tre: Chi è il prigioniero? Chi è Guzman? Chi era l’uomo che fumava sul Titanic? Il prigioniero racconta la storia di un uomo affascinante e misterioso che gli ha profondamente cambiato la vita: Guzman. Personaggio talentuoso nell’arte di collezionare tabacco e  fumare che consacrò la propria vita al desiderio di viaggiare e di esplorare luoghi nuovi (in particolar modo le cime più alte del mondo). Le ore passano e il prigioniero, condannato a morte, si rifiuta di rivelare la propria identità ma acconsente a raccontare al Dottore la propria vita che si snoda tra misteri, una storia d’amore travagliata e non proprio dal lieto fine e la devozione verso un uomo capace di influenzare e affascinare. Solo al termine del racconto si svelerà il ruolo della figura di Otto Feuerstein (introdotta nel primo capitolo). Un romanzo molto diverso da quelli a cui l’autore ha abituato il suo pubblico ma non per questo meno bello e intenso. Una lettura consigliata e interessante.

IL MIO VOTO (DA 1 A 10) E’… 8

Seppur abbia amato maggiormente altri romanzi di Donato Carrisi trovo che anche questa pubblicazione abbia un suo perché e si faccia apprezzare fin dalle prime pagine. Un buon libro che sembra un regalo dell’autore.

LA RECENSIONE DI IBS

Il monte Fumo è una cattedrale di ghiaccio, teatro di una battaglia decisiva. Ma l’eco dei combattimenti non varca l’entrata della caverna in cui avviene un confronto fra due uomini. Uno è un prigioniero che all’alba sarà fucilato, a meno che non riveli nome e grado. L’altro è un medico che ha solo una notte per convincerlo a parlare, ma che ancora non sa che ciò che sta per sentire è molto più di quanto ha chiesto e cambierà per sempre anche la sua esistenza. Perché le vite di questi due uomini che dovrebbero essere nemici, in realtà, sono legate. Sono appese a un filo sottile come il fumo che si leva dalle loro sigarette e dipendono dalle risposte a tre domande. Chi è il prigioniero? Chi è Guzman? Chi era l’uomo che fumava sul Titanic? Questa è la storia della verità nascosta nell’abisso di una leggenda. Questa è la storia di un eroe insolito e della sua ossessione. Questa storia ha attraversato il tempo e ingannato la morte, perché è destinata al cuore di una donna misteriosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...