Il cacciatore del buio

il cacciatore del buioSAT_Sovra.indd

Casa editrice: TEA

Anno di pubblicazione: edizione 2016

Prezzo: €12,00

LA MIA RECENSIONE

Ho letto con molta curiosità Il cacciatore del buio, romanzo che rappresenta il seguito de Il tribunale delle anime e precede Il maestro delle ombre (la cui uscita è prevista per i primi di dicembre 2016). Lo stile di Carrisi è, come sempre, impeccabile e magistrale ma questa volta ho avuto la sensazione che l’autore abbia voluto mettere davvero troppa carne al fuoco. Il romanzo è composto da diverse vicende e vede, ancora una volta, come protagonisti principali Marcus, prete appartenente all’antico ordine dei Penitenzieri, e Sandra, fotorilevatrice della polizia romana. Dopo una scena di apertura ambientata nei giardini vaticani la narrazione si sposta tra le vie di Roma dove un mostro sta disseminando il panico con crimini violenti che coinvolgono giovani coppie di innamorati. Marcus e Sandra, impegnati in ricerche diverse che inaspettatamente convergono tra loro, si rendono presto conto che i casi di omicidio sono legati da un filo conduttore e dalla necessità dell’omicida di raccontare la propria storia. Le indagini porteranno i due protagonisti a interrogarsi sulla forte componente esoterica presente nella città eterna e a ripercorrere i passi e le storie di due bambini speciali appartenenti a una facoltosa famiglia. Tra lavoro e vita privata Marcus e Sandra dovranno affrontare un sacco di prove che faranno vacillare le loro poche certezze e sconvolgeranno, per l’ennesima volta, le loro esistenze. Sebbene abbia trovato questo thriller ben strutturato e dal ritmo incalzante, come detto all’inizio, ritengo che le varie vicende in certi punti risultino un po’ scollegate tra loro e difficili da comprendere. Il finale, che lascia intendere la possibilità di un seguito, resta, per i miei gusti, un po’ troppo aperto. Un buon libro ma non il migliore dell’autore.

IL MIO VOTO (DA 1 A 10) E’… 8

Tra i libri di Carrisi finora questo è l’unico a cui non assegno un giudizio altissimo. Molto bello ma un po’ frammentato nell’evoluzione delle vicende. Consigliato dopo aver letto il precedente volume (“Il tribunale delle anime”) di cui questo rappresenta il seguito.

LA RECENSIONE DI IBS

“Se non sarà fermato, non si fermerà.” Non esistono indizi, ma segni. Non esistono crimini, solo anomalie. E ogni morte è l’inizio di un racconto. Questo è il romanzo di un uomo che non ha più niente – non ha identità, non ha memoria, non ha amore né odio – se non la propria rabbia… E un talento segreto. Perché Marcus è l’ultimo dei penitenzieri: è un prete che ha la capacità di scovare le anomalie e di intravedere i fili che intessono la trama di ogni omicidio. Ma questa trama rischia di essere impossibile da ricostruire, anche per lui. Questo è il romanzo di una donna che sta cercando di ricostruire se stessa. Anche Sandra lavora sulle scene del crimine, ma diversamente da Marcus non si deve nascondere, se non dietro l’obiettivo della sua macchina fotografica. Perché Sandra è una fotorilevatrice della polizia: il suo talento è fotografare il nulla, per renderlo visibile. Ma stavolta il nulla rischia di inghiottirla. Questo è il romanzo di una follia omicida che risponde a un disegno, terribile eppure seducente. E ogni volta che Marcus e Sandra pensano di aver afferrato un lembo della verità, scoprono uno scenario ancora più inquietante e minaccioso. Questo è il romanzo che leggerete combattendo la stessa lotta di Marcus, scontrandovi con gli stessi enigmi che attanagliano Sandra, vivendo delle stesse speranze e delle stesse paure fino all’ultima riga.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...