Il tribunale delle anime

9788869800160_il_tribunale_delle_anime

Casa editrice: Superpocket

Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo: € 5,90

LA MIA RECENSIONE

Dopo averci abituato alle avventure di Mila Vasquez la penna di Carrisi questa volta ci presenta due nuovi personaggi: Marcus e Sandra. Marcus appartiene all’antico ordine dei Penitenzieri. Un gruppo sacerdotale che si dedica ai casi più complessi che coinvolgono la Chiesa; uomini che dedicano la propria vita alla ricerca di colpevoli e alla scoperta di “anomalie” che mettono in risalto gli sbagli compiuti dai più pericolosi serial killer. Sandra, invece, è una fotorilevatrice della polizia di Milano che si ritrova a Roma ad indagare su quanto successo in passato che ha portato all’uccisione del marito. Le indagini, completamente indipendenti tra loro, si trovano inaspettatamente a convergere e a mettere in contatto tra loro i due protagonisti. Roma appare tranquilla e placida sotto un’incessante pioggia ma in realtà è scossa dalla scomparsa di una ragazza. Si intervallano alle indagini contemporanee piccoli intermezzi che presentano un efferato criminale abile a trasformarsi e ad assumere le sembianze delle sue vittime; fino all’ultimo sarà impossibile capirne l’identità e al momento della rivelazione ci si ritrova a pensare: “Coooosa, non può essere”. Un romanzo dalla trama piuttosto intricata e a volte, forse, un po’ sovraccarica che riesce a conquistare e ad appassionare il lettore. Una storia che ci porta a spasso per le vie della Città Eterna,permeata da un clima di terrore e di mistero. Come sempre Carrisi dimostra di saper scrivere egregiamente e di essere maestro nel tenere i suoi lettori con il fiato sospeso fino all’ultima pagina.

IL MIO VOTO (DA 1 A 10) E’… 9

Un bel libro in un’edizione pocket, dal prezzo davvero conveniente, che conferma le grandi abilità narrative di Carrisi che, questa volta, sperimenta il filone esoterico. Un romanzo che, seppur con una più che degna conclusione, si presta ad un seguito (Il cacciatore del buio).

LA RECENSIONE DI IBS

Roma è battuta da una pioggia incessante. In un antico caffè, vicino a piazza Navona, due uomini esaminano lo stesso dossier. Una ragazza è scomparsa. Forse è stata rapita, ma se è ancora viva non le resta molto tempo. Uno dei due uomini, Clemente, è la guida. L’altro, Marcus, è un cacciatore del buio, addestrato a riconoscere le anomalie, a scovare il male e a svelarne il volto nascosto. Perché c’è un particolare che rende il caso della ragazza scomparsa diverso da ogni altro. Per questo solo lui può salvarla. Ma, sfiorandosi la cicatrice sulla tempia, Marcus è tormentato dai dubbi. Come può riuscire nell’impresa a pochi mesi dall’incidente che gli ha fatto perdere la memoria? Anomalie. Dettagli. Sandra è addestrata a riconoscere i dettagli fuori posto, perché sa che è in essi che si annida la morte. Sandra è una fotorilevatrice della Scientifica e il suo lavoro è fotografare i luoghi in cui è avvenuto un fatto di sangue. Il suo sguardo, filtrato dall’obiettivo, è quello di chi è a caccia di indizi. E di un colpevole. Ma c’è un dettaglio fuori posto anche nella sua vita personale. E la ossessiona. Quando le strade di Marcus e di Sandra si incrociano, portano allo scoperto un mondo segreto e terribile, nascosto nelle pieghe oscure di Roma. Un mondo che risponde a un disegno superiore, tanto perfetto quanto malvagio. Un disegno di morte. Perché quando la giustizia non è più possibile, resta soltanto il perdono. Oppure la vendetta. Questa è la storia di un segreto invisibile…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...