Il suggeritore

3146_Ilsuggeritore_1230579870

Casa editrice: Longanesi

Anno di pubblicazione: edizione 2011

Prezzo: € 13,00

LA MIA RECENSIONE

Vi è mai capitato di trovare uno di quei libri che vi tengono incollati alle proprie pagine dall’inizio alla fine e dai quali non si riesce quasi a staccarsi nemmeno per compiere le più semplici azioni quotidiane?!? Ecco, con Il suggeritore a me è successo esattamente questo. Donato Carrisi costruisce, nel suo esordio letterario, una storia perfetta da tutti i punti di vista (ben evidenti i lunghi e intensi studi dell’autore nell’ambito della criminologia) che trasporta il lettore all’interno delle indagini condotte dalla Squadra Speciale di Roche, coadiuvata dal criminologo Goran Gavila, in seguito a dei casi di scomparsa di bambine. Il serial killer, ribattezzato Albert, costruisce un piccolo cimitero con le  braccia delle bambine rapite e sfida apertamente, con questo atroce altarino, i poliziotti ad indagare sul suo conto. A causa della complessità del caso viene convocata a far parte della squadra Mila Vasquez, agente specializzata in casi di scomparsa di minori. Mila si impone come protagonista principale della storia e riesce a calamitare l’attenzione del lettore grazie al proprio modo di fare, all’apparenza distaccato e scostante, e al proprio travagliato passato. Le indagini proseguono tra macabre scoperte e collegamenti con il passato e sembrano essere ostacolate da una preoccupazione condivisa da tutte le forze all’opera: l’assassino è sempre un passo avanti a loro e anticipa ogni loro mossa. Sebbene il disegno di morte dell’uomo sembra, più volte, prendere forma presto arriva un nuovo indizio che rimette tutto in gioco e sembra “suggerire” che la fine dell’incubo è ancora ben lontana. I personaggi di Carrisi sono ben sviluppati e caratterizzati nei dettagli fisici, psicologici e sociologici; le atmosfere sono vaghe (non è specificato né il luogo né l’epoca della vicenda) ma, allo stesso tempo, ben definite e ricche di particolari senza mai risultare ridondanti. In una corsa contro il tempo che porterà la squadra speciale ad indagare tra chiese ed hotel e ad avere a che fare con medium e famiglie altolocate che nascondono segreti orribili il lettore giunge agli ultimi capitoli dove si rende conto che nulla è come sembra. Il finale del romanzo è abbastanza conclusivo ed esaustivo (con colpi di scena da urlo) ma lascia aperto uno spiraglio per un ipotetico seguito. Un thriller ad alta tensione, con qualche elemento macabro, che sviluppa la tematica della suggestione e di quanto un essere umano possa essere in grado di manipolarne altri. Un romanzo acclamato da pubblico e critica che ha consacrato Carrisi tra i più grandi giallisti contemporanei.

IL MIO VOTO (DA 1 A 10) E’… 10

Un libro consigliatissimo che si legge d’un fiato e tiene incollati alle pagine dall’inizio alla fine. A mio parere uno dei migliori thriller di sempre.

LA RECENSIONE DI IBS

Questo libro non è solo un thriller scritto da un autore italiano agli esordi, che si confronta con un genere finora appannaggio dei grandi autori americani, reinventando le regole del gioco. È una storia che esplora la zona grigia fra il bene e il male fino a cogliere l’ultimo segreto, il minimo sussurro. Qualcosa di sconvolgente è successo, qualcosa che richiede tutta l’abilità degli agenti della Squadra Speciale guidata dal criminologo Goran Gavila. Il loro è un nemico che sa assumere molte sembianze, che li mette costantemente alla prova in un’indagine in cui ogni male svelato porta con sé un messaggio. Ma, soprattutto, li costringe ad affacciarsi nel buio che ciascuno si porta dentro. È un gioco di incubi abilmente celati, una continua sfida. Sarà con l’arrivo di Mila Vasquez, un’investigatrice specializzata nella caccia alle persone scomparse, che gli inganni sembreranno cadere uno dopo l’altro, grazie anche al legame speciale che comincia a formarsi fra lei e il dottor Gavila. Ma un disegno oscuro è in atto, e ogni volta che la Squadra sembra riuscire a dare un nome al male, ne scopre un altro ancora più profondo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...