Una famiglia quasi perfetta

6213132_409975

Titolo: Una famiglia quasi perfetta

Autore: Jane Shemilt

Casa editrice: Newton Compton Editori

 Anno di pubblicazione: edizione 2015

Prezzo:  € 4,90

LA MIA RECENSIONE

Ringrazio la mia collega Cristina (altra bibliotecaria precaria ;-)) per avermi prestato questo libro che, anche se addocciato già da un po’ in libreria, ancora non ero riuscita a leggere. Un  thriller che vede come protagonista Jenny: mamma di tre figli, moglie e medico. La vita della famiglia di Jenny sembra scorrere tranquilla fino a quando, una sera, la figlia minore Naomi non torna a casa dopo le prove per uno spettacolo teatrale e sembra essere scomparsa nel nulla. Cominciano le ricerche e il caso viene affidato a Michael, un detective che entrerà a far parte, a tutti gli effetti, della vita della protagonista. Mano a mano che i giorni passano Jenny scopre che la figlia, ma forse ancora di più i suoi fratelli, sono profondamente cambiati e sono ben lontani dalla percezione che lei si era fatta di loro anni fa. Scoprire che i suoi bambini sono cresciuti e, nel farlo, sono entrati in contatto con mondi pericolosi come quello della droga turba profondamente Jenny che si sente in colpa per non essere stata presente e litiga continuamente con il marito (personaggio piuttosto detestabile e un po’ inverosimile). Dopo una prima parte piuttosto statica il romanzo decolla entrando nel vivo delle indagini condotte dalla polizia grazie, soprattutto, all’intuito di Jenny. Un viaggio lungo e doloroso caratterizzato da un colpo di scena finale molto interessante che permetterà alla protagonista di fare pace con se stessa e di riscoprire ed accettare i propri figli così come sono, con pregi e difetti.

IL MIO VOTO (DA 1 A 10) E’… 7

Il mio consiglio è di non farvi bloccare dai primi capitoli del romanzo che sono onestamente molto noiosi. Superata la prima parte il romanzo prende forma e diventa molto interessante e ben sviluppato. Un po’ fastidiosi, ma utili forse alla storia, i continui salti avanti e indietro nel tempo.

LA RECENSIONE DI IBS

Jenny è un medico, sposata con un famoso neurochirurgo e madre di tre adolescenti. Ma quando la figlia quindicenne, Naomi, non fa ritorno a casa dopo scuola, la vita perfetta che Jenny credeva di essersi costruita va in pezzi. Le autorità lanciano l’allarme e parte una campagna nazionale per cercare la ragazza, ma senza successo: Naomi è scomparsa nel nulla e la famiglia è distrutta. I mesi passano e le ipotesi peggiori, rapimento, omicidio, diventano sempre più plausibili, ma in mancanza di indizi significativi l’attenzione sul caso si affievolisce. Jenny però non si arrende. A un anno dalla sparizione della figlia, sta ancora cercando la verità, anche se ogni rivelazione, ogni tassello sembra allontanarla dalle certezze che aveva. Presto capisce che le persone di cui si fidava nascondono terribili segreti, Naomi per prima. Seguendo le flebili tracce che la ragazza ha lasciato dietro di sé, Jenny si accorgerà che sua figlia è molto diversa dalla ragazza che pensava di aver cresciuto…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...