La ragazza nel parco

978885665393HIG_de9dc11cda1d5d8e6476c176b805f9b3

Titolo: La ragazza nel parco

Autore: Alafair Burke

Casa editrice: Piemme

Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo: € 18,50

LA MIA RECENSIONE

Questo romanzo è stata una piacevolissima compagnia in queste giornate di caldo intenso. Un romanzo che ho atteso con ansia e che non ha decisamente deluso le mie aspettative. Un thriller molto soft (che potrebbe non soddisfare gli appassionati del genere) che tiene incollato il lettore dalla prima all’ultima pagina e che ha esaudito un mio desiderio di sempre: indovinare il colpevole 😉 Olivia Randall è un avvocato di New York determinata e spietata nel suo lavoro che si ritrova, suo malgrado, a dover fare i conti con il proprio passato. Una telefonata del suo storico ex Jack Harris, divenuto un autore famoso ed apprezzato dal pubblico, è l’incipit che da il via all’intera vicenda. Jack viene accusato dell’omicidio di tre persone nei pressi di Central Park e decide di affidare la sua difesa alla donna che, anni fa, gli aveva rovinato la vita troncando la loro relazione a pochi mesi dal matrimonio. Filo conduttore che lega tutti gli eventi sarà, infatti, l’amore in tutte le sue declinazioni: quello di un marito devoto verso la moglie defunta, quello di un padre che vuole proteggere la propria figlia e quello di una donna che sente di dover fare di tutto per placare il proprio senso di colpa. La ragazza nel parco (titolo e personaggio reale all’interno del romanzo) rappresenta il mistero e il più prezioso indizio da cui si sviluppano tutte le indagini e le supposizioni che sono la parte che più ho apprezzato della narrazione. Magnifica cornice, che diventa essa stessa protagonista, è la città di New York ed in particolar modo Central Park (come mi piacerebbe tornarci). L’autrice, che anche nella realtà è avvocato, trasporta il lettore tra i crimini e l’oscurità che si celano nella Grande Mela e crea con grazia e descrizioni dettagliate personaggi ai quali è difficile non affezionarsi. Un bellissimo romanzo che si presta molto bene per la trasposizione cinematografica.

IL MIO VOTO (DA 1 A 10) E’… 9

Davvero un bel romanzo!!! Spero di leggere presto altre opere di Alafair Burke.

LA RECENSIONE DI IBS

Quando Olivia Randall, avvocato newyorchese, viene svegliata da una telefonata, non ha idea di chi sia la ragazzina che, dall’altro lato della cornetta, la implora di aiutarla. Ma basta un nome a farle capire. Jack Harris. Il famoso scrittore, padre della ragazzina, accusato di omicidio e ora in cella, in attesa di processo. Jack Harris è un nome che dice troppe cose a Olivia: perché Jack e Olivia hanno un passato. Un vecchio amore finito male vent’anni prima. Un amore di cui lei porta ancora dentro i segni e forse la colpa di aver lasciato che le cose andassero come sono andate. Di fronte alla richiesta della figlia di Jack, Olivia sa che non ha altra scelta. Aiuterà Jack. A costo di lasciare che lui dia sfogo a una vendetta tenuta a bada per tutti questi anni. Jack non ha un alibi, non ha testimoni, e non ha un motivo plausibile per essere dov’era quando qualcuno ha fatto fuoco nel parco, ammazzando tre persone. E ben presto Olivia sarà costretta a chiedersi se Jack sia davvero innocente, e non la stia manipolando.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...