La vita perfetta

la-vita-perfetta

Titolo: La vita perfetta

Autore: Renée Knight

Casa editrice: Piemme

Anno di pubblicazione: 2016

Prezzo: € 19,50 (ebook € 9,90)

LA MIA RECENSIONE

Nell’augurarvi Buona Pasqua vi propongo una recensione di un libro fresco di pubblicazione che, viste le aspettative e la grande pubblicità che lo hanno preceduto, si propone come uno dei best seller del 2016. Cosa faresti se scoprissi che questo libro parla proprio di te? Con questa frase accattivante il lettore entra nel mondo di Catherine Ravenscroft, film maker di successo e madre di Nicholas, un ragazzo reduce dal mondo della tossicodipendenza. La vita della donna viene sconvolta dall’arrivo misterioso, nella nuova casa dove si è appena trasferita con il marito Robert, del libro Un perfetto sconosciuto. Catherine riconosce subito nelle pagine del romanzo una vicenda vissuta in prima persona anni fa durante una vacanza in Spagna. Una serie di eventi che l’hanno cambiata profondamente ma che avrebbero potuto sconvolgere del tutto la sua vita e quella del figlio allora bambino. Artefice della pubblicazione di Un perfetto sconosciuto è Stephen Brigstocke, un anziano professore in pensione e devoto marito dell’ormai defunta moglie Nancy, che cerca di vendicare il torto subito anni fa dal figlio Jonathan del quale è venuto a conoscenza solo ora attraverso la scoperta di alcuni diari nascosti dalla moglie. Il libro alterna ai capitoli ambientati nel presente continui flashback che portano alla scoperta di fatti avvenuti in una rovente estate spagnola. Sebbene abbia apprezzato molto l’idea originale del romanzo all’interno del romanzo sono rimasta molto delusa da questo thriller. Il ritmo narrativo delle prime 200 pagine è lento e ostacolato dalle continue ripetizioni nel descrivere le sensazioni e le vicende dei protagonisti. Il colpo di scena, vero punto di forza della storia, sembra risollevare un po’ le sorti del libro che finisce, ahimé, per precipitare in un finale inverosimile e macabro. Le aspettative iniziali, a mio parere, non sono state decisamente soddisfatte.

IL MIO VOTO (DA 1 A 10) E’… 5

Un thriller deludente che fa compagnia per qualche ora ma non invoglia più di tanto il lettore ad andare avanti.

LA RECENSIONE DI IBS

Dall’editore inglese de La ragazza del treno, un nuovo straordinario thriller psicologico che ha scalato tutte le classifiche. Un vero e proprio caso editoriale, definito «un romanzo speciale» dal New York Times, e in corso di traduzione in 30 paesi.

Catherine Ravenscroft non sa cosa sia il sonno. Da quando in casa sua è comparso quel libro, l’edizione scalcagnata di un romanzo intitolato Un perfetto sconosciuto, non riesce più a fare sonni tranquilli, né a vivere la vita di ogni giorno, la sua vita di film-maker di successo, con la sua bella famiglia composta da un marito innamorato e un figlio ormai grande. Non ci riesce perché quel libro – anche se Catherine non sa chi l’abbia scritto, o come possa essere finito nella nuova casa dove lei e il marito hanno appena traslocato – racconta qualcosa che la riguarda molto da vicino. Qualcosa che soltanto lei sa, e che ha nascosto a tutti, anche a suo marito. Chi è l’autore di quel libro, e come fa a conoscere Catherine e a sapere cosa ha fatto un giorno di tanti anni fa, durante una vacanza al sole della Spagna? E che cosa vuole adesso da lei? Catherine dovrà fare i conti con la paura, e – forse per la prima volta – con la verità. Perché anche le vite che ci sembrano più perfette nascondono dei segreti che possono distruggerle.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...