Uomini che odiano le donne

image_book

Titolo: Uomini che odiano le donne

Autore: Stieg Larsson

Casa editrice: Marsilio

Anno di pubblicazione: 2007

Prezzo: € 21,50

LA RECENSIONE DI LISA

Nel pubblicare questa recensione ho il piacere di presentarvi Lisa: mia carissima amica e preziosa collaboratrice di questo blog. Grazie per l’aiuto tecnico nel realizzare questo esperimento ma soprattutto grazie per esserci sempre e comunque. Ti voglio bene ❤

Dopo una serie di libri deludenti, ho deciso di buttarmi su un classico del thriller, acclamato dalla critica e consigliato da chiunque l’abbia letto. Uomini che odiano le donne è il primo romanzo della trilogia Millennium firmata Stieg Larsson e, si sa, gli svedesi coi gialli ci sanno fare! Le quasi cinquecento pagine si snodano su più livelli, spartendosi tra i due protagonisti: Mikael Blomkvist e Lisbeth Salander. Il primo è un giornalista specializzato in scandali economici, proprietario della rivista Millennium insieme alla sua migliore amica e amante Erika Berger. Dopo un’accusa per diffamazione contro il finanziere Wennerström e una condanna a tre mesi di reclusione, viene ingaggiato da Henrik Vanger per indagare sulla scomparsa della nipote Harriet Vanger, avvenuta 40 anni prima. Lisbeth Salander è una giovane ricercatrice privata e abile hacker tenuta sotto tutela giudiziale. L’avvocato che si occupava di lei e con cui aveva, finalmente, instaurato un rapporto di fiducia ha un ictus e viene sostituito da Nils Bjurman, vero esempio di uomo che odia le donne. La vita dei due protagonisti scorre in parallelo finché Mikeal scopre di essere stato oggetto di ricerche da parte di Lisbeth e, riconoscendo il suo talento, le chiede aiuto per trovare l’assassino di Harriet. Questo romanzo ha avuto lo stesso effetto delle montagne russe. Dal momento in cui ho iniziato a leggere le prime righe sono stata trascinata nelle vicende dei personaggi e della famiglia Vanger. Mi ha regalato tante emozioni diverse man mano che i capitoli si susseguivano: ho pianto e riso, ho provato paura e rabbia, mi sono trovata ingarbugliata nella rete di misteri senza riuscire a staccarmi dalle pagine. Purtroppo non posso considerarlo perfetto perché nelle ultime cinquanta pagine l’autore ha perso il ritmo e si è dilungato fin troppo.

IL VOTO DI LISA (DA 1 A 10) E’… 9

LA RECENSIONE DI IBS

Sono passati molti anni da quando Harriet, nipote prediletta del potente industriale Henrik Vanger, è scomparsa senza lasciare traccia. Da allora, ogni anno l’invio di un dono anonimo riapre la vicenda, un rito che si ripete puntuale e risveglia l’inquietudine di un enigma mai risolto. Ormai molto vecchio, Henrik Vanger decide di tentare per l’ultima volta di fare luce sul mistero che ha segnato tutta la sua vita. L’incarico di cercare la verità è affidato a Mikael Blomkvist: quarantenne di gran fascino, Blomkvist è il giornalista di successo che guida la rivista Millennium, specializzata in reportage di denuncia sulla corruzione e gli affari loschi del mondo imprenditoriale. Sulle coste del Mar Baltico, con l’aiuto di Lisbeth Salander, giovane e abilissima hacker, indimenticabile protagonista femminile al suo fianco ribelle e inquieta, Blomkvist indaga a fondo la storia della famiglia Vanger. E più scava, più le scoperte sono spaventose.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...